Reportage Tematici Green (257)
[ 1172 immagini ]
Bacheca Green
[ 862 post ]
Aziende Green
Soluzioni Green

 Autore del reportage
Nome: Luca Segalla

Su di me:

Interessi:

Vivo a: IT, -

Specializzazione:: Responsabile CED

Webpage:
 
Reportage scritti [ 12 ]
Post in bacheca Green [ 75 ]
Commenti a reportage [ 75 ]
Nucleare: contaminato lago Ontario
18/3/2011
Azioni per Salvare il Pianeta
5636  views
  Locazione: Canada
Invia ad un amico

Restando in tema... niente di così allarmante ma intanto è bene tenere monitorata la cosa:

La società Ontario Power, proprietà del governo provinciale dell’Ontario, ha riferito che nel lago sono stati riversati 73mila litri di acqua radioattiva. La centrale nucleare di Pickering, una delle cinque in Canada, è situata a 25 chilometri da Toronto, la città più popolosa del Paese con 2,6 milioni di abitanti. La fuga di materiale radioattivo, provocato da un difetto nella guarnizione della pompa, è stata fermata, stando a quanto fanno sapere le istituzioni. "Da un punto di vista normativo, si tratta di un evento a un livello (di pericolosità) molto basso: non c’è alcuna consequenza sulla qualità dell’acqua potabilite", si è affrettata ad assicurare la società, che certamente è finita subito sotto i riflettori visto quello che sta accadendo in Giappone. Anche la Commissione canadese per la sicurezza nucleare ha definito "trascurabile" il rischio per l’ambiente e la salute umana. Sarà....

Articolo originale su: http://www.aamterranuova.it/article5662.htm


  [Foto]




 [Video] ( Nessun video aggiunto )
REPORTAGE
 
Nucleare: contaminato lago Ontario
 
posted on 3/18/2011 at 12:29


[Per inserire commenti devi essere iscritto su HowToBeGreen] JOIN NOW
Per avere conseguenze sulla salute una persona dovrebbe bere in un giorno 10 litri di acqua contenente trizio.
73 metri cubi di acqua contenente trizio in un lago di miliardi di miliardi di metri cubi è una dose omeopatica e non rilevabile neanche con i più sensibili strumenti.
La differenza tra una banana e un container di banane è ben chiara a chiunque, ma quando c’è di mezzo la radiazione le quantità spariscono...
Lo sapete che le banane sono radioattive?
http://it.wikipedia.org/wiki/Dose_equivalente_ad_una_banana
 
Sono d’accordo che l’incidente abbia proporzioni omeopatiche, in questo caso. Quello che fa incazzare è che vengano scaricate 73 mila litri di acqua contenente trizio in una sorgente di acqua potabile servita alla popolazione a causa di una guarnizione difettosa! Questo deve fare riflettere, non tanto la dosi di radioattività diluite in una montagna d’acqua, che in questo caso sono trascurabili.
 
Io ho un suggerimento/richiesta e nessuno di voi due si può tirare indietro: servirebbe una guida per completi neofiti al nucleare. Visti i titoli di questi giorni "difendiamo il diritto di non essere laureati in fisica" e robe di questo tipo, io chiedo che come minimo qualcuno esponga qualche concetto in maniera chiara per quanto possibile, almeno per essere in grado di interpretare le poche notizie che si leggono sui giornali.
 
Hai chiesto niente! :-)
Ti fornisco qualche link chiaro perché so già di non avere il tempo in questi giorni di scrivere qualcosa di esaustivo.
In effetti i giornali ed i telegiornali hanno sparato minchiate a ripetizione (in maggioranza catastrofiste, ma anche alcune in senso opposto) e a distanza diventa difficile comprendere con precisione la situazione. Purtroppo le fonti decenti sono quasi tutte in inglese, spero non sia un ostacolo eccessivo.
Le slide semplici della BBC:
http://www.bbc.co.uk/news/world-asia-pacific-12732015
Le spiegazioni del MIT: http://mitnse.com/

Un articolo molto ben scritto dell’ing. Romanello tre giorni fa:
http://www.archivionucleare.com/index.php/2011/03/16/reattori-bwr-incidente-nucleare-fukushima-daiichi/

Radiazioni: esistono ovunque e ci sono zone del mondo che naturalmente hanno dei livelli molto alti senza che la popolazione che ci vive mostri scostamenti nelle malattie rispetto alla media.
Il fondo naturale:
http://it.wikipedia.org/wiki/Fondo_di_radioattivit%C3%A0_naturale

Qui trovate la trattazione generale. Prima di spaventarvi andate a guardare il livello rilevato attualmente a varie distanze dalla centrale e magari leggete anche questa pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Dose_equivalente_ad_una_banana
Gli effetti sulla salute:
http://it.wikipedia.org/wiki/Radioattivit%C3%A0#Effetti_nell.27uomo
i sintomi:
http://it.wikipedia.org/wiki/Malattia_da_radiazione

e dall’istituto Riken a nord di Tokio http://www.riken.go.jp/engn/r-world/topics/110314/monitoring.html

Al momento posso fare questo, spero basti a tranquillizzare qualcuno o comunque a diffondere un po’ di senso critico.
 
Molto utili, grazie, ho già iniziato a guardarli ma termino di studiarmeli con calma...
 
Ultimi commenti

 
Potrebbero interessarti..
Un deforestatore in meno nel Sud-Est Asiatico
Carta e libri: il peso dell’editoria italiana sulle foreste di Sumatra
Taiji e la strage quotidiana di delfini globicefali
Nucleare: dialogo fra ambientalisti pro e contro - Video
Green Film: il respiro della foresta indonesiana di Patrick Rouxell
Petrolio da sabbie bituminose: il pianeta può aspettare
Olio di palma, cos’è e quali sono le conseguenze per la Terra
La silenziosa Rivoluzione Energetica delle Rinnovabili
Succo d’arancia: il consumo d’acqua e la contaminazione alimentare
Prima vittoria per le balene - chi è Sea Shepherd?
Over Packaging: inquinare il mondo una banana alla volta
Ecopolis
Centrali a CARBONE: tra minaccia reale e illusione futura
Fermare le perforazioni petrolifere nel Mare del Nord

© 2022 , HowToBeGreen.eu - Tutti i diritti riservati. - PRIVACY

Reportage correlato che potrebbe interessarti (1 di 14)

Ecopolis

[Azioni per Salvare il Pianeta]