Reportage Tematici Green (257)
[ 1172 immagini ]
Bacheca Green
[ 862 post ]
Aziende Green
Soluzioni Green

 Autore del reportage
Nome: Lorenzo Somigli

Su di me: Geoit è un’azienda che nasce nel 2008 dall’unione di 3 professionisti con pluriennale esperienza nel mondo della climatizzazione.Le competenze acquisite nel campo della HVAC, grazie anche alla collabo... >>

Interessi: In uno scenario dove protezione del clima, sicurezza ed affidabilità delle forniture di energia e competitività del mercato energetico sono i concetti fondamentali dello sviluppo economico ecosotenibi... >>

Locazione attività: IT, Veneto / Schio

Nome attività:
GEOit

Descrizione attività: - realizzazione di pompe di calore geotermiche sia nell’applicazione a circuito chiuso sia in quella a circuito aperto;
- progettazione di impianti geotermici a circuito chiuso
- realizzazione d... >>

Informazioni di contatto: Geoit Srl
via Lago di Costanza, 13/B - 36015 Schio (VI)
Tel/Fax: +390445315404
e-mail: info@geoit.it

Webpage:
 
Profilo completo vedi ]
Reportage [ 2 ]
Post in bacheca [ 19 ]
Commenti [ 5 ]
Impianto geotermico: l’importanza di un dimensionamento accurato
21/11/2011
Geotermia a Pompa Di Calore
9721  views
  Locazione: Italia
Invia ad un amico

Geotermia a bassa temperatura, pompe di calore acqua-acqua e corretto dimensionamento delle sonde geotermiche. Un impianto geotermico è una interessante applicazione nel campo della climatizzazione perché con un unico sistema domestico si riesce a fornire sia acqua calda per riscaldare, fredda per raffrescare ed acqua calda per l’uso sanitario.

Le componenti principali di questa tecnologia sono una pompa di calore elettrica e lo scambiatore nel terreno detto anche sonda geotermica. Mentre il primo permette il trasferimento di calore da una sorgente relativamente fredda ad un ambiente più caldo (invertendo ciò che avverrebbe naturalmente) il secondo permette lo scambio energetico tra terreno e generatore di calore.

Il principio fondamentale che rende energeticamente appetibile questa tecnologia rispetto ad una pompa di calore ad aria (come i sistemi di condizionamento tradizionali tipo split) è la sorgente fredda: mentre la temperatura nell’aria varia con una periodicità giornaliera ed annuale, la temperatura nel terreno risente della variazioni esterne solo nei primi metri superficiali e questo significa: maggior rendimento della pompa di calore ma soprattutto costanza di tale valore.

La geotermia a bassa entalpia, così viene definita tecnicamente tale tipologia di impianto, è tanto interessante quanto delicata dal punto di vista della progettazione perché funzione di diversi parametri, i più importanti:

- parametri del sottosuolo
- parametri impianto

Gli impianti fino a 30 kW termici (equivalenti al fabbisogno di due grandi abitazioni mono-famigliari indipendenti) possono essere dimensionati grazie a metodi semplificati con dati di letteratura in cui, in funzione della proprietà del sottosuolo, forniscono una potenza specifica per metro (W/m). Mentre, per impianti di potenza superiore ai 30 kW, sono necessari test di resa specifica su una sonda campione detto GRT (acronimo di Ground response test, test di risposta del terreno) e di una simulazione tramite software adeguati che ne ricavino il funzionamento dell’impianto nel medio lungo termine.

A riguardo di questo ultimo aspetto un esempio interessante è stata la verifica e l’adeguamento del progetto preliminare dell’impianto geotermico di Trento presso la sede dell’università di Trento loc. San Bartolomeo (vedi la foto).

Il progetto preliminare prevedeva l’esecuzione di 80 sonde da 100 metri per uno sviluppo totale di 8000 mt e per verificarlo si è proceduto alla realizzazione di un preventivo campo di sonde pilota dove Geoit e lo studio associato Geologia Applicata ha realizzato prove geofisiche, test di risposta termica e simulazioni di sostenibilità energetica dell’impianto geotermico.

Il risultato finale è stato una nuova configurazione e una nuova disposizione: sonde non più profonde 100 mt ma 150 mt che hanno comportato sia una miglior conducibilità sia una maggior interdistanza tra le stesse sonde.

Il progetto esecutivo è stato quindi la realizzazione di 46 sonde da 150 metri per uno sviluppo totale di 6900 mt con un risparmio per la committenza di 1100 mt.

La verifica dell’impianto in questo caso ha comportato un notevole risparmio ma non è sempre così. In alcuni casi dove le caratteristiche del sottosuolo non sono così ottimali potrebbe comportare un aumento dei metri necessari.


  [Foto]




 [Video] ( Nessun video aggiunto )
REPORTAGE
 
Impianto geotermico: l’importanza di un dimensionamento accurato
 
posted on 21/11/2011 at 12:02


[Per inserire commenti devi essere iscritto su HowToBeGreen] JOIN NOW
Molto interessante! Il macchinario per il test del terreno (che vedo dalla prima foto) da che cosa è composta e come viene alimentata durante il test? grazie.
 
Il macchinario è composto da acquisitore dati, sonde di temperatura, misuratore di portata, resistenze elettriche, trasmettitore dati GSM, circolatore oltre ovviamente a materiale idraulico ed elettrico vario. Viene alimentata ad energia elettrica. Saluti
 
Per quanto tempo deve rimanere in funzione per poter considerare i dati raccolti attendibili?
 
Almeno 3-4 giorni
 
Abito nella zona di Calvene(VI).
Volevo sapere se ci sono delle restrizioni per le perforazioni nel terreno?
 
In zona Calvene non ci sono restrizioni, comunque ci sono delle richieste di autorizzazioni provinciali da richiedere
 
Anche io abiterò a breve a Calvene, tienimi aggiornato se fai qualcosa
 
Ci sono esperienze in veneto, in particolare nelle provincie di padova e vicenza, di impianti collegati a sonde di tipo orizzontale? Se si, a che profondità vanno installate e che resa media hanno per metro quadro?
 
In provincia di Padova e Vicenza noi non abbiamo impianti funzionanti con sonde di tipo orizzontale. Però ne abbiamo qualcuno in altre province (non in Veneto comunque). Per dar dei dati precisi bisogna far una valutazione tecnica precisa in base a luogo d’installazione e necessità dell’impianto.
 
Guarda la Video Intervista

Ultimi commenti

 

© 2021 , HowToBeGreen.eu - Tutti i diritti riservati. - PRIVACY

Reportage correlato che potrebbe interessarti (1 di 3)

Geotermia vs carbone: elettricità grazie al calore sotterraneo della t..

[Geotermia a Pompa Di Calore]